Pioggia di pailletes

1939Particolarmente indicati in atmosfera da festa ecco che i grandi classici si rivestono di luce e, malgrado la loro delicatezzza nella cura, ci attirano megneticamente verso di loro. Dopotutto é sufficiente prestare solo un po’ di attenzione per conservare qesti beni senza recar loro danno.

Personalmente mi sono lasciata tentare da una t-shirt Dior senza tempo e senza stagioni da cui parte un raggio di luce azzurro (tipo spada laser per intedenrci).

Osservando piena di curiosità la nuova campagna pubblicitaria di Gerard Darel mi blocco ora su un paio di pantaloni ricoperti interamente da pailletes e indossati dalla modella di turno con assoluta nonchalance per le strade parigine. Lo stesso discorso si ripete per Zadig & Voltaire.

Il mondo degli accessori é pero’ quello che si adatta al meglio … borse, che siano cabas, secchielli o a racolla superano la storica « Pinko Bag ».

paillettes borsa rykiel

Poi ci sono le scarpe : ballerine di ogni tipo e colore riprendono le celebri scarpette rosse immortalate nella pellicola del 1939 « Il mago di Oz », accanto alle derbies di Paul Smith o alle pratiche Sonia Rikiel.

paillettes-paul-smithpaillettes-miu-miu

La tendenza é quella delle luci, la scela non limitata… non resta che scrivere la letterina a Babbo Natale !

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...