Una sera a teatro : “Fever” di Attilio Sandro Palese

Lione é una straordinaria città culturale. Le occasioni per nutrirsi di “art vivants” non mancano mai. Andare all’opera, come assistere ad unFever_2014_ressourceOriginalea commedia teatrale, equivale a un’uscita serale al cinema. Sicuramente questo é uno degli aspetti che adoro maggiormente di questo mondo.

Cosi’ colgo l’occasione per assistere al Theatre de Célestins (edificio magnifico situato nel centro città) a un’opera il cui titolo mi aveva colpito sin dalla presentazione estiva della nuova programmazione stagionale: “FEVER, à la vie à la mort”.

Il testo é liberamente ispirato ad un classico a tutti conosciuto (e considerato piuttosto affascinante dalla sottoscritta) ovvero “La febbre del sabato sera”. Inoltre la produzione franco-svizzera mi sembra promettente.

Cio’ nonostante la noia e l’incomprensione sono stati il filo conduttore di una visione la cui ottima interpretazione di attori senza dubbio impeccabili non ha impedito una delusione notevole e ampiamente inaspettata. fever 2

Troppa carne al fuoco? Astrazione spinta agli estremi? Non credo di avere i mezzi adatti nel giudicare cio’ che non ha funzionato, ma la stessa nota del creatore non sembra rispecchiare il frutto a cui ho assistito.

Ballare per dimenticare la tristezza del mondo circostante, ballare come gioia che da senso alla vita, mentre intorno egoismo, razzismo, ignoranza sono gli ingredienti di una quotidianità a Brooklyn.

In tutto cio’ le pontezialità di un’opera che poteva struttare temi forti e di grande respiro mi sembra sia stata soffocata senza raccontare nulla veramente. Forse presento un’eccessiva criticità ma avrei desiderato delle sensazioni reali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...