Quando sogni di viaggiare: Il Salone del Turismo (Lyon 7-9 febbraio 2014)

MahanaLyon2014Fedelissima seguace da sempre dell’avvenimento dell’anno torinese, il « Salone del libro », spesso tendo a snobbare le altre realtà espositive che si alternano lungo i restanti 360 giorni dell’anno. Di conseguenza ho deciso di svegliarmi e di aprire un occhio su due a cio’ che si presenta nella vita nel settore eventi partendo dalla mia Lione. E scegliendo una delle mie passioni più grandi: il viaggio.

Mi sono lasciata la libertà almeno di non cadere nel Salone dei Senior (nonostante i miei complessi sull’età il mio ego dice “non é ancora ora!”), Salone dell’Oriente (conosco troppo poco sul tema e non credo che provocherebbe in me dell’entusiasmo), ecc.

Ammetto che talvolta uno spirito maligno mi spingerebbe verso il Salone del Matrimonio (sarà dovuto all’esistenza a lungo insperata di una relazione stabile?), ma in fin dei conti la vera opzione che non volevo perdere e che mi interessava scoprire era il Salone del Turismo. E cosi’ sono penetrata nel padiglione con quel’occhio inquisitore di chi sembra pronto a criticare ogni cosa ma che alla fine ne esce soddisfatto, e soprattutto con la borsa piena di gadget!

La location é un po’ fuori mano (mi sono leggermente persa nella ricerca) ma l’Halle Tony Garnier (per chi non la conoscesse) esteriormente gioca un certo fascino… interiormente diventa un salone espositivo che si alterna a concerti di grandi produzioni artistiche. E non nascondo la mia curiosità nel vederla in versione musicale by night.

L’ingresso al salone ha un costo pari a 8 euro, ma con la semplice astuzia del visitare la pagina internet dell’evento é possibile scaricare l’invito in formato PDF gratuitamente! Serve solo una stampante …

mahanaLyon-ingresso

L’estensione é ampia ma non in modo eccessivo da rendere il visitatore distrutto nei suoi ultimi passi… In questo modo é possibile soffermarsi con calma nei diversi stand, colloquiare con chi conosce meglio di noi una regione o uno stato e ne narra pregi e qualità, osservare mappette e fotografie. Per chi lo desidera é possibile prenotare dirattamente la propria prossima vacanza. Nel mio caso vince sempre il caro vecchio FAI da TE.

Per concludere ho scoperto l’interesse di diverse zone francesi che ignoravo totalmente, ho nutrito la mia curiosità, ho raccolto documentazione interessante per sviluppare idee sui miei prossimi trasferimenti alla scoperta del nuovo. La mia lista d’attesa delle mete viaggio é divenuta un tantino più lunga, ma intanto ho viaggiato con la fantasia e cio’ mi ha fatto bene.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...