Film da Jet Lag

film-volo

Il bello del volo intercontinentale risiede nel micromonitor posto a pochi centimetri dal nostro naso che troviamo mentre prendiamo posto in poltrona. L’accessorio “del futuro” permette grazie alla tecnologia “touch” (che nell’era odierna del tablet e dello smartphone é divenuta scontata) di sopportare l’eterna durata del viaggio seguendo comodamente le indicazioni delle numerose opzioni a disposizione: cosi mentre attraversiamo l’oceano e i continenti, vaghiamo tra giochi, documentari, album musicali e playlist internazionali… sino alla visione dei film.

Le compagnie di bandiera, come Lufthansa, offrono un catalogo piuttosto ricco a tal proposito, garantendosi di incontrare i gusti di ogni tipo di passeggero ospitato a borso del proprio veivolo.

Riflettendo un pochino ci rendiamo condo che questi voli sono speciali: ci conducono oltre la dimensione spazio/temporale a noi conosciuta riportandoci indietro nel tempo (v. continente americano)… e cosi queste pellicole ci accompagnano simbolicamente durante tale fase di passaggio. Nulla di più magico e meno evidente, purtroppo spesso nascosto e privato di questo lato “fantastico”.

La mia scelta personale condotta durante il mio recente viaggio canadese é stata indirizzata verso qualcosa di leggero, non eccessivamente impegnativo, ma anche degno di essere ricordato.

Were-The-MillersWe’re the Millers – Tradotto in modo infelice in Italia con la frase “Come ti spaccio la famiglia”, é una grande commedia americana a lieto fine. I buoni valori vincono sempre, e abbiamo voglia di salpare negli States. Anche solo per ridere in caso di incontri on the road con eventuali camperisti.

reds2Reds 2 – Scintille e un sano humor adatto anche a chi solitamente non gioisce spassionatamente per i film d’azione. Il consiglio é quello di non partire prevenuti…

Malavita – Una differente declinazione di Luc Besson che in questo film continua la linea della commemalavitadia; forse non un capolavoro, ma simpatico gioco di ruolo sugli stereotipi più classici.

RUSHRush – Un momento serio/ documentario / impegnato per scoprire il lato B di una competizione sportiva quale la Formula 1 che ci circonda nei media e pervade le femminucce fino alla nausea. Un gran bel film di Ron Howard nella sua essenza e nella sue implicazioni umane.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...