The wrap and Diane

dianeIl mio ruolo di personal shopper (recentemente “consacrato” ufficialmente) mi ha condotto ad una scelta fondamentale per una persona che doveva discutere una tesi di specializzazione. Ho avuto carta bianca (ok, compito facilitato) ma non ho avuto alcuna esitazione di fronte all’opzione semplice ed elegante del vestito a portafoglio.

Indumento innanzitutto confortevole, accessibile e per nulla pretenzioso, é un vero simbolo chic degli anni ’70. Anzi é uno di quei capi che non dovrebbero mai mancare all’interno del guardaroba tipo di una donna.

The wrap, come venne battezzato da una giovane Diane von Furstenberg nel 1973, é cio’ che si puo’ definire senza dubbio “facile a vivre et à porter”.

Nulla di più distante dalla haute couture elaborata e ricca, verso un abito che si ispira alla semplicità del kimono giapponese e ne riveste l’intera femminilità.

The wrap dress is the most traditional form of dressing: It’s like a robe, it’s like a kimono, it’s like a toga. It doesn’t have buttons or zippers. What made it different was that it was jersey; therefore, it was close to the body and it was a print.
Diane von Furstenberg

diane2

Annunci

4 thoughts on “The wrap and Diane

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...