Pianeta blu (jeans)

james dean

L’univesro nascosto dietro cio’ che comunemente identifichiamo come un paio di pantaloni talvolta é stupefacente. Il capo d’abbigliamento più utilizzato al mondo, da persone appartenenti ad ogni classe sociale e di ogni età, apre orizzonti molteplici…

Un mini glossario da esploratore potrebbe essere utile al fine di approcciarsi in modo differente a cio’ che sembre più comune.

COWBOY: l’origine del jeans é storicamente legata alla figura del cowboy (oltre a quella più classica dell’operaio). Cio’ é testimoniato dagli archivi della Lewi’s negli USA, dove sono conservati gelosamente un numero considerevole di pantaloni vissuti, consumati, rattoppati, dal valore inestimabile, e dall’età incalcolabile (per chi non é esperto come noi).Jean cowboy 1950

GIAPPONE: l’unico Paese dove il tessuto denim viene ancora prodotto secondo il processo tradizionale (e fedele). Credo sia superficiale soffermarsi sul valore…

COLLEZIONISMO: sono moltepici i collezionisti del jeans, oggetto considerato tuttaltro che banale da chi pratica una vera e propria caccia presso le aste investendo somme notevoli … o da chi raggruppa casse ripiene di pantaloni (recuperati maggiormente nei mercatini delle pulci) nella speranza di costituire un giorno un vero e proprio museo dedicato.

The_Ramones1ROCK: la musica non sarebbe stata la stessa senza l’utilizzo condiviso e svariato del capo simbolo. Le rockstar in vetta, nell’olimpo della storia musicale di tutti i tempi, ci hanno lasciato in eradità un accostamento quasi automatico ad un abbigliemento in denim.jesus jeans

DONNA: l’amancipazione della figura femminile passa anche da questa stazione. Gli storici della moda possono considerare l’evoluzione del modello jeans nei decenni costituendo un parallelo della figura femminile nella società. La donna che cerca un nuovo volto, e un nuovo “corpo” (inevitabilmente più sexy), si rispecchia nell’utilizzo evoluzionistico del jeans.

CREATORI: stilisti e (conseguentemente) sfilate non risparmiano idee nell’impiego del caro vecchio jeans, macinando inventiva e provocazione a bordo di differenti collezioni. Da Jean Paul Gaultier a Jean-Charles de Castelbajac le passerelle si ricoprono di denim, mentre intornjeanpaulgaultier13_13o emergono accessori di lusso che cedono a loro volta al fascino del denim.

denim louis-vuitton

Annunci

4 thoughts on “Pianeta blu (jeans)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...