La petite robe noire

BREAKFAST AT TIFFANYS, George Peppard, Audrey Hepburn, 1961Il tubino nero, inventato da Coco Chanel nel 1926 e successivamente divenuto celebre grazie a Audrey Hepburn in “Colazione da Tiffany”, diventa profumo grazie a Guerlain il quale non sceglie un testimonial celebre, bensi’  la creazione di un personaggio irriverente nell’animazione pubblicitaria. La_Petite_Robe_Noire_Guerlain2

La fragranza é un successo e ricorda sopratutto il mantra che un classico vestito nero non perde mai il suo fascino ed il suo ruolo da “must have” all’interno del proprio guardaroba.

Il tubino ritorna perennemente nell’immaginazione di un fondamentale colloquio professionale, in occasione di un appuntamento elegante e raffinanto (non senza “quell’accessorio”…), ma anche come rapida scorciatoia per un aperitivo con amici impriovvisato all’ultimo minuto (sdrammatizzato con un giubbino di jeans, perché no?).

Ovviamente sappiamo che in nessun caso come in questo la legge dell’accessiorio ad hoc é quella determinante che definisce l’equilibrio dell’outfit.

I nostri vicini spagnoli presentano  ora a “El corte ingles” una collezione / rassegna dedicata proprio all’oggetto in questione: little black dress. Soluzioni a basso costo ci mostrano una buona scelta dell’abito casto (ma non monacale).el corte ingles

Allo stesso tempo i servizi di moda più stravaganti non si esimono dal farlo comparire nel mezzo delle creazioni piu’ contemporanee, confermando la sua innata versatilità.

Il gigante svedese H&M, sempre attento su ogni fronte, lo inserisce nel suo servizio “Chic & glam, Paris je t’aime“. hm

Ma in fin dei conti quello che ci interessa maggiormente é sapere che ovunque noi siamo, a Madrid, a Parigi, o altrove, aprendo le ante del nostro guardaroba c’é sempre LUI a salvarci … l’investimento che non passerà mai di moda.

“Se il tubino nero è quello giusto, non c’è nulla che può competere” Wallis Simpson, Duchessa di Windsortubino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...