Matricola ancora una volta

Il ciclo della vita prevede una serie di fasi , in parte da me già vissute e portate a termine. All’interno di questo “pacchetto” si trova il capitolo dedicato alla formazione ed agli studi.

Sono trascorsi ben più di quattro anni dalla mia “incoronazione solenne” magistrale in sala lauree a Torino, dal suo aperitivo e dalla sua serata festiva. Eppure cio’ che credevo di aver realizzato mancava di completezza. Un parte di me gridava da tempo e senza sosta cercando qualcosa che in fin dei conti non aveva ricevuto.

Ogni anno ho cercato di compiacere questa vocina confusa informandomi dettagliatamente , calcolatrice alla mano, decisa ad agire in qualche modo, ma solo oggi ho avuto la meglio sulle mie esitazioni! Cosi’ a 30 anni ritorno ad essere una matricola universitaria, preparo i miei quadernetti, e cerco il tassello mancante…

LA VIGILIA

Prima del grande passo decisivo cercavo di nascondere la mia agitazione. Cio’ nonostante ho controllato il dossier con tutti i documenti (numerosi) in doppia copia almeno 115 volte, assolutamente convinta che comunque qualcosa poteva essere sfuggito. Il controllo si è poi esteso al conto in banca… Dovevo essere rincuorata con una certa costanza che il corrispettivo della prima onerosa rata era presente… Non é facile dopo tanta attesa essere ad un passo dall’azione. Trasferirsi in un nuovo Paese, comprendere regolamenti differenti, entrare nell’ottica di lezioni svolte in un’altra lingua, entrare in aspettativa senza più avere il sostegno di uno stipendio e nessun aiuto alle spalle… Ma un anno di minuziosa preparazione burocratica su vari fronti, una selezione miracolosa, e la volontà di prendere la mia vita in mano mi hanno dato la forza di non gettare la spugna ad un passo dal traguardo (immaginate pure una scena stile Rocky).

DURANTE

Ok, sono di fronte al portone della sede universitaria. Sono arrivata con 30 minuti di anticipo… dovevo aspettarmelo, é la tensione. Eppure non devo sostenere nessun esame, devo solo essere sciolta e procedere con tutte le pratiche. Osservo i ragazzi che intanto entrano e si preparano a sostenere gli esami… sono tutti più giovani di me.  E allora? Non devo mica spaventarmi. Finalmente la lancetta dell’orologio segna l’ora della convocazione, posso entrare e recarmi nella sala indicata. Entro ed incomincio con i passaggi… Esco trionfante con la mia nuova carte etudiante e la certezza che una nuova fase della mia vita puo’ avere inizio.

DOPO

Rientro a casa dopo una lunga passeggiata, profondi respiri di aria fresca, qualche gocciolina di pioggia tra i capelli, ed una sensazione strana. Non  capisco se sto tornando indietro nel tempo, in qualche modo “ringiovanendo”, o cos’altro. Sto per realizzare il mio sogno, sto per dedicare le mie giornate allo studio della biblioteconomia e della documentazione. Credo che pero’ devo ancora rendermene conto al 100%.

universitè de lyon

Annunci

2 thoughts on “Matricola ancora una volta

  1. Complimenti e auguri per gli studi futuri!
    Confesso che un po’ t’invidio, solo un po’. Perché hai 30 anni, quindi moooooolti meno di me, e perché passerai un anno in un altro Paese, cosa che tanti anni fa avrei voluto fare anch’io. Ma a 30 anni avevo già due figli …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...